24 Mag, 2017

Pneumatici Auto: 6 controlli che devi eseguire per la loro manutenzione

Pneumatici Renault
Tutti gli pneumatici con il tempo si usurano ed è necessario effettuarne un’attenta manutenzione per verificarne lo stato. La loro durata dipende da più fattori, tra cui le abitudini di guida, le condizioni climatiche e ambientali, gli interventi di manutenzione adottati.
È opportuno eseguire i seguenti controlli almeno una volta al mese:
  • Indicatori di usura del battistrada: la maggior parte dei pneumatici è dotata di indicatori di usura in gomma dura che diventano visibili quando la profondità del battistrada è inferiore al limite che garantisce una guida sicura, in genere 1,6 mm.
  • Profili di usura irregolare: è buona norma controllare i battistrada per individuare profili di usura irregolare che possono segnalare la presenza di altri problemi nei pneumatici o nel veicolo.
  • Rigonfiamento o bolla sul fianco. Questa condizione può danneggiare il pneumatico e costituire un pericolo.
  • Gomma a terra 
  • Pneumatico lacerato o danneggiato in modo evidente
  • Fori sulla parete laterale o sul battistrada superiori a 0,64 cm. Non è possibile riparare forature di dimensioni superiori, né pneumatici usurati con profondità del battistrada inferiore a 1,6 mm.
Nel caso in cui dopo aver effettuato quesi 6 controlli si sia evidenziata la necessità di sostituire le gomme della tua auto, di seguito troverai alcuni importanti consigli.
  • Sostituisci l’intero treno di gomme:
È opportuno sostituire tutti e quattro gli pneumatici contemporaneamente. Per un controllo e una manovrabilità ottimali consigliamo di acquistare pneumatici dello stesso tipo e misura, a meno che non diversamente specificato dal produttore del veicolo.
  • Verifica la corrispondenza tra gli pneumatici:
Se decidi di acquistare solo due pneumatici, accertati che vi sia corrispondenza con la coppia di gomme a cui verranno abbinati e che tale configurazione sia consentita dalla normativa locale vigente e prevista dal produttore del veicolo.
  • Monta pneumatici nuovi sull’asse posteriore:
Per garantire una migliore trazione e stabilità durante la guida, monta la coppia di pneumatici nuovi sull’asse posteriore della vettura.
  • Pneumatici radiali e non radiali:
Per i veicoli che prevedono entrambi i tipi, monta la coppia di pneumatici radiali sull’asse posteriore. Mi raccomando non montare mai sullo stesso asse un pneumatico radiale abbinato ad uno non radiale.
  • Codici di velocità diversi:
È sconsigliato montare sul veicolo pneumatici con codici di velocità diversi. Tuttavia, nel caso in cui si presenti questa condizione, è importante che su ogni asse vengano montati pneumatici con lo stesso codice di velocità.
  • Indice di carico:
Accertati che l’indice di carico dei nuovi pneumatici sia uguale o superiore alle specifiche indicate dal produttore del veicolo.
manutenzione pneumatici auto
Abbiamo dei forfait su misura per ogni tua esigenza:
– controllo sistematico dell’usura
– sostituzione o rotazione
– regolazione del parallelismo
– verifica dell’equilibratura

Trackback URL: http://www.nuovacomauto.it/2017/05/24/manutenzione-pneumatici-6-cose-da-sapere/trackback/